Canne fumarie

Canne fumarie

Le canne fumarie

Canne fumarie: normative, dimensioni, requisiti tecnici e installazione

Le canne fumarie hanno il compito di portare fuori i fumi grazie al “tiraggio”. I condotti fumari però devono essere a norma, quindi fatti consigliare da uno dei nostri esperti, prima di acquistare e installare la canna fumaria per il tuo camino. 

È importante scegliere e installare a regola d’arte i tubi per canne fumarie (non importa se siano canne fumarie per stufe a legna, canne fumarie per stufe a pellet o canne fumarie esterne ecc…), perchè i prodotti derivati dalla combustione del tuo camino, devono salire verso l’alto ed è proprio la “depressione” prodotta all’interno della canna fumaria che crea la colonna ascendente che permette questo processo.

Se questo non avviene per errori di progettazione e l’installazione, il tuo camino può diventare davvero pericoloso perchè disperderebbe i fumi nell’ambiente abitativo invece che all’esterno.

Un’altra questione da attenzionare è che l’installazione della stessa deve essere svolta da professionisti in grado di rilasciare alla fine dei lavori, la certificazione di conformità alla normativa canne fumarie.

Regole generali per scegliere la canna fumaria corretta

DIMENSIONE

per un perfetto tiraggio, il condotto deve essere dimensionato correttamente in base alle esigenze del camino. In linea generale, il criterio è il seguente (lo specifichiamo più approfonditamente con misure in base al diametro del camino nella pagina camini e stufe): più è alta la canna fumaria, minore può essere il diametro, mentre tanto più elevata è la potenza nominale termica del camino, maggiore deve essere la sezione della canna fumaria (norme UNI 7129, UNI 9615, UNI 10640 e UNI 10641).

ISOLAMENTO

il condotto deve inoltre essere protetto termicamente. Il rischio è che i fumi prodotti dalla combustione, man mano che salgono per il tubo della canna fumaria, tendono a raffreddarsi perdendo quella differenza di pressione che consente loro di salire.

Se ciò accade prima della fuoriuscita dal comignolo, i fumi tornano verso il basso, con il rischio di uscire dalla bocca del focolare, diventando pericolosi.

Requisiti tecnici dei condotti fumari

Oltre a garantire la tenuta dei prodotti della combustione, il materiale costruttivo della canna fumaria deve essere totalmente impermeabile, adeguatamente isolato e coibentato in base alle condizioni di impiego e alla norma UNI 9615. Bisogna quindi scegliere canne fumarie che:

  • Sono fatte con materiali refrattari e quindi resistenti alle alte temperature dei fumi e impermeabili ai gas (canne fumarie inox, canne fumarie in acciaio)
  • All’interno hanno il rivestimento isolante (ed esempio il rivestimento con materassino di lana di roccia) 
  • Devono avere uno sportello a chiusura ermetica per consentire di ispezionare l’interno della canna fumaria e per effettuare le operazioni di pulizia canne fumarie e di manutenzione.

Normativa canne fumarie: l'importanza dell'istallazione

Quando decidi la posizione della canna fumaria per il tuo camino sappi che è meglio sistemarla il più possibile al centro della casa, evitando i muri perimetrali.

L’andamento deve essere perfettamente verticale, se ciò non è possibile, è bene evitare strozzature e mantenere l’angolazione entro 30° o al massimo, nei casi limite, 45°. Il comignolo andrebbe posto a non meno di 50 cm dal colmo del tetto.

Le nostre marche di canne fumarie sono

  • Termocom
  • Sabiana
  • Inox Tech
bitermica-duotermica-logo-colore

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato e ricevere sconti o promozioni